Prestiti al consumo: a chi si rivolgono?

Quando non si dispone dell'economia necessaria per far fronte a un bisogno di denaro particolarmente urgente, il credito al consumo è una delle soluzioni più accessibili. Realizzato espressamente per i privati, esiste in diverse forme e può essere acquisito a seconda del progetto.

Poiché il credito al consumo è rivolto alle famiglie e alle famiglie, può aiutarle ad acquistare mobili, apparecchiature informatiche, un'auto o elettrodomestici. Questo prestito consentirà loro anche di finanziare piccoli progetti personali, per citare solo vacanze, formazione o laboratori. Nonostante sia particolarmente facile da acquisire, è comunque necessario prendere alcune precauzioni prima di contrarre un prestito al consumo. È più interessante in primo luogo valutare diverse proposte bancarie prima di decidere. Devi anche prestare attenzione alla scelta dei pagamenti mensili. È quindi importante notare che il credito al consumo non è destinato alla realizzazione di un progetto professionale. Idem per acquisto immobiliare. Tra le tipologie di credito al consumo possiamo, ad esempio, citare il prestito personale, il credito revolving e il prestito al consumo interessato.

Comparatore del credito al consumo

Prima di richiedere il credito online, non esitate a utilizzare il nostro comparatore gratuitamente e senza impegno per trovare le migliori offerte.

Scopri le migliori tariffe

Credito disoccupato

Negli Stati Uniti non esiste una legge che proibisca ai disoccupati di contrarre prestiti bancari. In effetti, un disoccupato può facilmente prendere in prestito denaro, soprattutto se i fondi possono rendergli più facile trovare un lavoro o svolgere attività retribuite. Il modo più semplice è passare attraverso le organizzazioni bancarie online.

Credito provvisorio

Un prestito provvisorio ha all'incirca le stesse condizioni di un prestito CDD o di un prestito per dipendenti che non hanno ancora un contratto a tempo determinato. Poiché è probabile che un dipendente temporaneo cambi lavoro più spesso, è comunque autorizzato a prendere in prestito una ragionevole quantità di denaro per brevi periodi.

Prestito studente

Il prestito studentesco è garantito dallo Stato, non è necessario avere un reddito minimo o una caparra, a patto ovviamente che tu sia iscritto ad un istituto. È un prestito a tasso zero che ha lo scopo di finanziare studi o di pagare le spese di formazione. A differenza dei prestiti convenzionali, i termini possono variare da 2 a 6 anni.

Credito tra individui

Il credito personale è un modo per prendere rapidamente in prestito denaro senza passare per le banche. Con questo prestito destinato a privati ​​è possibile finanziare vari progetti personali senza fornire la prova dell'utilizzo dei fondi presi in prestito.

Credito per dipendenti pubblici

Come tutti i mutuatari, i dipendenti pubblici possono beneficiare di un prestito. Che si tratti di imprenditori, stagisti o titolari; è previsto un prestito appositamente dedicato ai dipendenti pubblici con condizioni molto vantaggiose. Pertanto, è possibile per un funzionario ottenere il tasso migliore per il riacquisto del mutuo o anche per il consolidamento dei suoi prestiti.

Credito vietato dalla banca

Il riacquisto del credito è un'opzione interessante per i divieti bancari. Consiste nel consolidare tutti i tuoi crediti in modo da dover pagare solo un pagamento mensile. Questo precetto consente di ottenere più tempo per il rimborso e una rata mensile ridotta. Di conseguenza, il tuo potere d'acquisto migliora e puoi vivere più comodamente.

Credito senior

Come la popolazione attiva, anche gli anziani hanno diritto al credito. Anche se le banche ritengono che i rischi di insolvenza siano grandi, esistono formule adatte agli anziani. Le condizioni sono alcune diverse a causa delle situazioni di disabilità, morte o incapacità lavorativa; ma esistono nel mercato del credito.

Credito per autoimprenditori

Come imprenditore autonomo, il prestito può essere un vero percorso ad ostacoli con le banche, ma sappi che è possibile avere un mutuo. I documenti e documenti da fornire sono più numerosi di quelli di un dipendente su CDI come gli ultimi avvisi fiscali, estratti conto bancari, contratti di vendita e anche assicurazione mutuatario.

Prestiti al consumo

Credito al consumo: come funziona?

Il prestito personale è un prestito generalmente destinato all'acquisto di un bene di consumo, come abbiamo già specificato. Ma come funziona? risponde ad altre procedure rispetto a un prestito classico? Quello che va notato prima è che a differenza dei prestiti tradizionali, il credito al consumo è più accessibile. Destinato a favorire i consumi delle famiglie, è comunque concesso a determinate condizioni.

I fondi concessi attraverso un credito al consumo non possono essere utilizzati per l'acquisto di una casa o di un appartamento, il finanziamento di un progetto professionale o la costruzione di una nuova casa. . Qualsiasi offerta di prestito al consumo deve contenere la natura del credito, la durata del rimborso, il TAEG (tasso annuo effettivo globale) e il costo totale dell'importo.

Nascita di un bambino, matrimonio, lavori di ristrutturazione o pianificazione, viaggi, acquisto di un'auto o vacanze, sono molte le ragioni che possono motivare una famiglia a prendere in prestito denaro. Il credito al consumo è infatti destinato a questi progetti personali.

Un prestito ti impegna e deve essere rimborsato. Controlla la tua capacità di rimborso prima di impegnarti
enit